Eziologia del tumore cervicale

Ormai è riconosciuto che i fattori di rischio per il cancro cervicale sono altamente correlati alla persistenza dell’infezione dei tipi di papilloma virus umano (HPV)  ad alto rischio [Walboomers et al. 1999; Li et al. 2011].  L’infezione di questa famiglia ubiquitaria di virus non è la sola causa del tumore alla cervice: il suo effetto va considerato nel contesto di fattori di rischio che predispongono alla sua persistenza e alla sua oncogenicità. 

 

Figura 3.3 Modello di papilloma virus umano (http://soundprint.org/radio/display_show/ID/774/name/HPV+-+the+Shy+Virus)

 

Papillomavirus umano

HPV è una grande famiglia di virus con più di 100 tipi. Gli studi che riguardano i test molecolari sui tessuti tumorali hanno dimostrato che la grande maggioranza dei carcinomi della cervice hanno DNA virale integrato nel genoma dell’ospite, cosa che è essenziale per lo sviluppo del carcinoma. 

 

Prevalenza dell’HPV nel tumore cervicale a livello mondiale

In base alla meta-analisi di Li et al. nel 2011, la prevalenza in generale dell’HPV nel carcinoma cervicale umano era tra il 85,9% e il 92,9% in base alla data di pubblicazione delle analisi.

 

I tipi anogenitali di HPV coinvolti nel cancro cervicale e nei condilomi genitali sono membri della famiglia α di HPV e sono classificati in due tipi principali: alto rischio e basso rischio (Tabella 3.4, Cubie & Cuschieri 2013). 

 

Figura 3.4. Classificazione dei tipi oncogenici di HPV  (Tabella riprodotta da Cubie & Cuschieri 2013)

 

Associazioni cliniche di HPV ad alto e basso rischio

HPV a basso rischio è associato ai condilomi genitali ed è più frequente che sia una infezione transitoria. Nella maggior parte dei casi, il sistema immunitario è capace di sconfiggere l’infezione attraverso l’apoptosi delle cellule infette e il tessuto danneggiato viene riparato tramite la rigenerazione di nuovo epitelio squamoso.

HPV ad alto rischio è simile nel fatto che sia solitamente una infezione transitoria, ma ha un alta probabilità di persistere. Insieme ad altri fattori di rischio, HPV ad alto rischio è capace di integrare DNA nell’ospite e, nel tempo e se non trattato, ha il potenziale di sviluppare un carcinoma.

 

HPV ad alto rischio nel carcinoma cervicale in Europa

Basato su uno studio retrospettivo trasversale di de Sanjose et al. nel 2010

HPV 16 - 66%

HPV 18 - 7%

HPV 33 - 6%

HPV 45 - 4%

HPV 31 – 3%

I tipi 16, 18 e 45 sono i piu’ frequenti nell’adenocarcinoma

 

HPV ad alto rischio nei tumori testa-collo

E’ stato dimostrato che gli HPV ad alto rischio sono uno degli agenti causali nel carcinoma orofaringeo (Gillison et al. 2000; Chaturvedi et al. 2011).

 

Altri fattori di rischio per il carcinoma della cervice

L’incidenza del tumore cervicale dipende dalla prevalenza di HPV ad alto rischio nella popolazione e da altri fattori quali l’attività sessuale e la gravidanza in giovane età, fumo, competenza immunitaria, tipo e durata del sistema contraccettivo, dieta e status socio-economico (Gadducci et al. 2011; International Collaboration of Epidemiological Studies of Cervical Cancer 2006). La dieta potrebbe avere anch’essa un ruolo, come anche l’uso di contraccettivi a barriera (Piyathlake et al. 2004; Hogewoning et al. 2003).

La prevalenza di questi fattori di rischio può cambiare nelle diverse coorti di nascita, cosa che è stata tenuta presente quando è stata calcolata l’incidenza e la mortalità rispetto agli effetti dello screening sia occasionale che organizzato (Bray et al. 2005).

Gli altri fattori di rischio oltre all’HPV ( alcuni legati all’esposizione all’HPV) segnalati per sviluppo del carcinoma cervicale sono:

  • Fumo di sigaretta
  • Immunosoppressione
  • Infezione da Chlamydia
  • Dieta povera
  • Obesità
  • Numero di partner sessuali
  • Attività sessuale da una giovane età
  • Uso prolungato di contraccettivi orali
  • Uso prolungato di dispositivi intrauterini
  • Multiple gravidanze a termine
  • Parto prima dei 17 anni
  • Povertà
  • Familiarità

 

La predisposizione a questi fattori di rischio oltre che ad un HPV ad alto rischio, indica una suscettibilità maggiore, non una sicurezza, di sviluppare un tumore cervicale.

X